News

Resoconto riunione del 23/9/18

Ciao a tutti, riassumiamo brevemente i punti più importanti affrontati ieri all’incontro mensile dell’AGS.

L’Associazione ha spiegato nel dettaglio le modalità di destinazione delle quote di 90,00 Euro. A tal proposito è stato evidenziato come il supporto dell’AGS consenta alla Scuola di avere la flessibilità di acquisto indispensabile all’ottimale erogazione dell’attività didattica.

Ci siamo confrontati, ognuno in base alla propria esperienza, su pregi e difetti del metodo Senza Zaino.
Alla fine della conversazione, abbiamo tutti convenuto che, a fronte delle molteplici e spiacevoli problematiche del sistema scolastico ( vedi mancanza degli insegnanti ), il metodo Senza Zaino offre maggiori garanzie di mantenimento di un ambiente sereno e proficuo per l’apprendimento e la crescita.

Si è discusso poi delle imminenti elezioni del consiglio di istituto. Affinchè le istanze delle scuole primaria e secondaria di Sumirago siano adeguatamente rappresentate, anche alla luce delle esigenze legate al metodo didattico innovativo, è di vitale importanza che gli aventi diritto si rechino a votare. C’è da sottoilineare a tal proposito che non uno, ma entrambi i genitori possono votare.

Abbiamo ragionato sul fondamentale ruolo comunicativo dei rappresentanti di classe.
Essi costituiscono l’unico riferimento ufficiale in grado di raggiungere in modo capillare i genitori ed evitare spiacevoli episodi di isolamento.
Sono inoltre gli unici ad avere la facoltà di interloquire con gli insegnanti al fine di rappresentare le istanze di genitori ed alunni.

Alla luce delle suddette considerazioni, abbiamo tutti constatato che la partecipazione dei rappresentanti è necessaria affinchè si crei un fertile flusso di informazioni ed una diffusa attività di confronto.

Abbiamo registrato un grado di adesione decisamente maggiore rispetto agli anni precedenti.
Questo costituisce una preziosa e tanto attesa iniezione di fiducia!
E’ evidente infatti che la sopravvivenza dell’AGS è legata all’ingresso di nuovi genitori che garantiscano il ricambio dei genitori uscenti.